Venerdì 22 Marzo 2019

Cuffia Direct

soluzione-per-risparmiare


Ma qual'è la cuffia giusta?

La soluzione più semplice per risparmiare e minimizzare gli ingombri, è collegare la cuffia direttamente alla sorgente della fonia. Già. Ma quale cuffia e quale cavo usare?

imm-pc Sempre più spesso questa sorgente è un PC.

Allora è facile.
Se il collegamento è ad USB, ci sono due possibilità

  • PROFESSIONALE. Le cuffie Opera Light, monaurale o binaurale, ed un cavo Quick Link – USB.
    Sul cavo sono presenti le regolazioni dei livelli sia di trasmissione sia di ricezione, nel caso fosse scomodo regolarli da PC. E poi c'è anche il MUTE.
    Una buona soluzione, con la possibilità di sgancio rapido (Quick Link), un'eccellente qualità acustica. E TRE ANNI di GARANZIA.
  • ATTENTA AL BUDGET. Le cuffie Techno, monaurale e binaurale con cavo unico già integrato, senza quindi connettore intermedio per sgancio rapido. Regolazioni dei livelli di ricezione trasmissione MUTE. Buona resa acustica.

imm-telefono A volte, invece, le cuffie sono da collegare ad un telefono.

Innanzitutto è bene chiarire che le cuffie Altesys sono collegabili a TUTTI i tipi di TELEFONO: sia tradizionali (BCA), sia asserviti ad un centralino digitale, sia VOIP.
Il principio del collegamento diretto è sempre lo stesso: cuffia (monaurale o binaurale) e cavo.
L'unica variante, rispetto al caso del collegamento del PC, è la necessità di determinare a quale telefono (marca e modello) va collegata la cuffia. Ciò scoperto, è questione di un attimo: utilizzando il configuratore si individuano sia la cuffia sia il cavo opportuni. E, volendo, si ordinano immediatamente e rapidamente.

CONSIGLIO: il kit universale permette di abbinare le cuffie a QUALSIASI TELEFONO, grazie agli switch di compatibilità.
E si può in ogni momento scegliere di usare cuffia o microtelefono.



attenzione-cavi-diversi

Esteticamente, i cavi per il collegamento a telefono, appaiono tutti uguali.
Quick link da una parte, cavo spiralato. Il connettore RJ all'altra estremità entra meravigliosamente nel connettore da cui si è staccata la cornetta..
Tutto a posto, sembrerebbe.
Invece no.
I produttori telefonici non hanno infatti standardizzato il cablaggio dei quattro conduttori (due RX, due TX) all'uscita cui si collegano abitualmente i microtelefoni. Dunque, in linea di principio: produttore diverso di telefono = cablaggio differente = cavo appropriato.
Mal di testa?
Nemmeno per sogno, usando il configuratore!

Serve un telefono per cuffia?

Dovendo attrezzare ex novo una postazione, prendi in considerazione il telefono BCA Softel Plus oppure il telefono USB Ziphone con il quale automatizzare le tue chiamate.

  • Minimo ingombro,
  • asta per riporre la cuffia,
  • possibilità di commutare chiamate.

Ma, soprattutto, tasto di impegno linea, per "andare in cuffia" con un gesto semplice.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per funzionamento e analisi del sito stesso. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy.